Come Coltivare la Pilea Cadierei

Se vuoi dare un vero tocco di classe alla tua casa, e vuoi dargli un tocco di freschezza, allora segui questa guida. In pochi passi imparerai dei piccoli segreti per coltivare una bellissima pianta ornamentale. Ti basterà seguire la guida passo passo e anche se sei alle prime armi con le piante ti verrà facilissimo.

La pilea cadierei è una pianta cespugliosa, a ciuffo, che può raggiungere i 40 o 50 cm di altezzza. Prende una bellissima forma molto compatta se è frequentemente cimata. Le sue foglie sono ovali, grandi e sono segnate da fasce argentate irregolari, che rendono questa pianta davvero bella da vedere. Risulta essere una pianta molto ricercata per il suo bellissimo fogliame, diventa ancora più decorativa inserita in una composizione di varie specie.

Trovare la posizione ideale per questa pianta ti risulterà facilissimo, questo perché si adatta a posizioni in pieno solo tanto quanto a posizioni in ombra. Essendo una pianta molto robusta riesce a crescere anche in un ambio ventaglio di temperature che va da un minimo di 10 gradi a un massimo di 22 gradi.

Per curare al meglio la crescita della pianta dovrai bagnarla moderatamente e, ogni 15 giorni, unire del fertilizzante liquido all’acqua delle annaffiature. Durante il periodo invernale dovrai diminuire gli apporti di acqua, e soprattutto evitare di bagnare le foglie per evitare di macchiarle, e quindi di rovinare la bellezza della pianta stessa.

Per conservare al meglio questa pianta dovrai rinvasarla ogni due anni, cambiando il terriccio per ristabilire gli elementi nutritivi. Per mantenere la pianta sempre viva e forte dovrai rinnovarla per talea, rendendola sempre più piena. Se dovesse capitare che le foglie si affloscino significa che la pianta ha sete, quindi prendi il vaso e immergilo in un catino per qualche minuto, lasciandolo poi riposare in un posto riparato ma luminoso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *