Come Coltivare la Plectranthus Coleoides

Per dare quel tocco di vitalità che ancora manca alla tua casa segui questa guida e rimarrai stupito. Imparerai come rivitalizzare la tua casa con una bellissima pianta. Non preoccuparti se sei inesperto di giardinaggio, grazie a questa guida anche i meno esperti ci riusciranno facilmente.

La pianta che andrai a coltivare è una pianta molto decorativa per il suo fogliamo molto abbondante, distribuito su dei fusti rampicanti o ricadenti. La pianta presenta delle foglie grandi, ampiamente bordate di un bel bianco, disposte su fusti inizialmente eretti e poi ricadenti. Grazie a questa pianta potrai dare quel tocco in più che mancava alla tua casa.

Per prima cosa dovrai trovare il posto ideale dove piantare e sistemare questa pianta, in modo da soddisfare le sue esigenze. Questa varietà di pianta vive bene con tanta luce e anche in pieno sole. In estate dovrai portarla all’esterno, anche se la pianta non soffre per nulla gli ambienti chiusi. La temperatura ideale per l’inverno è sui 15 o 22 gradi, temperature facilmente raggiungibili in appartamenti riscaldati.

Adesso che la piantina è finalmente sistemata nella sua posizione ideale dovrai imparare a prendertene cura al meglio. Nel periodo di sviluppo della pianta dovrai essere molto generoso e costante con le annaffiature, senza lasciare però acqua nel sottovaso. Più o meno ogni 15 giorni aggiungi pure del fertilizzante all’acqua delle annaffiature. Arrivato l’inverno quando la temperatura è più bassa dovrai ridurre le annaffiature.

Per essere conservata al meglio e crescere bene la pianta ha bisogno soprattutto di costanza nell’essere curata. Dovrai annaffiarla regolarmente e cimarla spesso così da indurre la crescita di nuovi rami. Nel periodo primaverile dovrai rinvasarla usando del normalissimo terriccio ordinario, così che gli elementi nutritivi possano ripristinarsi facilmente.