Come Coltivare la Portulaca

Devi assolutamente sapere, che le piante grasse non sono difficili da curare. Tra le varie piante grasse, quella più diffusa è la Portulaca. Se deciderai di leggere la mia guida all’interno di essa troverai dei validi consigli per poter coltivare senza problemi la Portulaca. Provare per credere.

Devi sapere che la portulaca è conosciuta anche con il nome di pianta di porcellana perchè ha le foglie molto brillanti di colore verde chiaro che fanno assomigliare questa pianta ad un soprammobile di porcellana. I fusti della portulaca sono rossi e hanno molti rami, mentre i fiori sono piccolini, con petali stropicciati e di colore vivace: giallo, rosso, rosa, fucsia e arancione.

Questa pianta, appartiene alla famiglia delle piante grasse succulente di piccole dimensioni, infatti non supera i 30 cm di altezza. Fiorisce solitamente da giugno a settembre e, per ottenere una ricca fioritura, la dovrai necessariamente mettere in una posizione luminosa e soleggiata, ma ti consiglio di non esporla troppo al sole nelle ore calde.

Come tutte le piante grasse, non supporta le basse temperature, quindi in questo caso la potrai tenere tranquillamente sul balcone in primavera e in estate, ma in autunno e in inverno la dovrai ritirare in casa. Mi raccomando, dovrai lasciar asciugare perfettamente il terreno tra un’annaffiatura e l’altra e la dovrai concimare durante la fioritura ogni due settimane.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *