Come Preparare la Focaccia Bianca

Facile, veloce e anche buona! Se non avete molta voglia di fare l’impasto, o non ne avete il tempo, potete anche usare l’impasto già pronto che trovate nel banco frigo dei supermercati.

Vi posso assicurare però che, una volta fatto un paio di volte vi risulterà facile e veloce impastare da soli la fugassa genovese.

Occorrente
Per l’impasto:
500 g di farina 0
Mezzo cubetto di lievito
Un pizzico di zucchero
3 cucchiai di olio
Acqua, circa 250-300 g (quella necessaria per ottenere un impasto morbido)
Da mettere sulla superficie:
Olio, sale grosso, rosmarino

Per preparare l’impasto sciogliete il lievito in un pò d’acqua tiepida, versate in una bacinella piuttosto grande ed aggiungete gradualmente la farina e l’acqua fino ad ottenere un impasto omogeneo e molto morbido. Riunite l’impasto al centro della bacinella e copritelo con un panno. Lasciatelo riposare per almeno mezz’ora in un luogo caldo.
A questo punto riprendete l’impasto che nel frattempo è lievitato ed aggiungete lo zucchero e l’olio.
Lavorate l’impasto finchè diventa morbido, elastico e si stacchi bene dalla superficie della bacinella (o della spianatoia).

A questo punto si riprende con entrambe le mani l’impasto e lo si riunisce al centro del recipiente. Come da tradizione se volete potete incidere una croce con il lato della mano (dalla parte del mignolo), dopo lasciate a lievitare ben coperto per almeno due ore. Se lasciate lievitare lentamente l’impasto risulterà più leggero e digeribile.

Quando l’impasto sarà lievitato si capovolge su un foglio di cartaforno (che potete anche oleare per insaporire meglio l’impasto) posizionato su una teglia di adeguate dimensioni.
Stendetelo con le mani, allargatelo con le punte delle dita perchè si formino i buchetti tipici di un impasto spianato con le mani. L’impasto non deve essere troppo sottile.

Coprite l’impasto dell’olio e spalmatelo bene con le mani, l’olio deve coprire uniformemente la superficie. Lavate ed asciugate bene del rosmarino fresco e sminuzzatelo sopra la focaccia. Potete finalmente aggiungere il sale grosso e punzecchiare con la forchetta l’impasto.
Se potete lasciare riposare ancora 20 minuti otterrete un impasto più soffice. Accendete nel frattempo il forno e preriscaldate a 200 gradi. Una volta infornata la focaccia dovrà stare circa 20 minuti… vi accorgerete dal profumo e dal colore dell’impasto quando sarà cotta.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *