Come Leggere il Contatore Enel

Un tempo c’era il vecchio e nero contattore dell’Enel, con tasto di stato al suo interno, pronto a scattare ogni qualvolta si superava la tensione massima consentita. Sulla sommità del vecchio dispositivo campeggiava in bella mostra la lettura dei consumi che ruotavano quando si consumava la corrente elettrica. Se il tuo vicino di casa non pagava la bolletta, gli operai dell’Enel bloccavano il tasto in posizione OFF in modo che nell’appartamento del moroso non arrivasse più luce e tutto il vicinato fantasticava sulle reali condizioni economiche del malcapitato.

Adesso c’è il contatore elettronico che offre tanti servizi in più e qualche complicazione per chi si cimenta a leggerlo. Se il tuo vicino non paga la bolletta, non appongono più alcun sigillo in piombo al dispositivo, piuttosto dalla centrale riducono la potenza fino a lasciare al buio l’utente moroso. Leggere un contatore elettronico è utile perchè sulla base dei diversi schermi a disposizione si possono avere importanti informazioni sulle diverse funzioni. Interpretare i diversi valori comunque non è la cosa più facile del mondo, anche se è bene che tu impari tutto del tuo contatore elettronico.

Ogni operazione di lettura va eseguita in sequenza alla semplice pressione di un tasto, non prima però di aver fatto caso ad una sigla che si evidenzia nell’angolo basso a sinistra dell’intero dispositivo solitamente di colore bianco. Tale sigla è L1, se la vedi senza alcuna difficoltà, significa che il contatore funziona al meglio.

Premendo il tasto nero sulla destra del contatore si evidenzia il numero cliente. Tale numero inizia con IT seguito da una sequenza alfa numerica e individua il proprietario del contratto redatto con l’Enel. La seconda posizione del taso evidenzia la fascia oraria in atto in quell’istante. Risulta essere importante conoscere le fasce perchè i consumi sono diversi a seconda della fascia richiamata in causa. La Fascia F1 vale dalle 8,00 alle 19 di tutti i giorni feriali sabato escluso. La Fascia 2 F2 vale dalle 7,00 alle 8,00 e dalla 19,00 alle 23,00 dei giorni feriali, sabato escluso. La Fascia 3 f3 vale dalle 00,00 alle 7 e dalle 23 alle 24 dal lunedì al sabato, tutte le domeniche comprese, più relativi festivi quali: 1 gennaio, 6 gennaio, giorno di Pasquetta, 25 aprile, 15 agosto, 1 novembre, 25 e 26 dicembre,

La terza pressione del tasto sequenziale individua la potenza istantanea in chilowatt al momento della lettura. Inoltre è anche possibile effettuare la lettura del periodo di fatturazione corrente con annesso totale dell’energia erogata consumata per fascia oraria. La stessa pressione del tasto consente la lettura del periodo di fatturazione precedente e serve per capire quanto si è consumato nel precedente periodo, basandosi sempre sulla fascia oraria.

In caso di problemi è possibile seguire questa guida e contattare il servizio clienti Enel per ottenere una soluzione.